mercoledì 8 ottobre 2008

Prende il via l'iniziativa promossa da Legambiente: "Puliamo il Mondo"

Nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Puliamo il Mondo”, promossa da Legambiente, il parco, in collaborazione con le comunità montane, i comuni, il Consorzio Smaltimento Rifiuti SA/4, le associazioni di protezione ambientale, le associazioni di volontariato e le scuole, ha organizzato una tre giorni di pulizia dell’area protetta. Tre giorni, il 26, 27 e 28 settembre, dedicati alla pulizia di strade, piazze, parchi, fiumi, spiagge e fondali marini, per sensibilizzare giovani e adulti alla cura del territorio. Sulla scia delle iniziative nazionali, sono stati attuati numerosi interventi in luoghi diversi, durante i quali, bambini, studenti, volontari sono scesi in campo, con i kit messi a disposizione dall’Ente parco per dedicarsi, alla pulizia di micro-discariche, alla raccolta dei rifiuti impropriamente abbandonati lungo i sentieri e nei boschi, negli spazi ricreativi pubblici, sulle spiagge e lungo le rive dei corsi d’acqua. Il coinvolgimento delle giovani generazioni, ha il duplice scopo di rappresentare un esempio per gli adulti e indirizzare i ragazzi verso un comportamento più responsabile e attento nei confronti dell’ambiente. Non a caso l’ente, negli ultimi tre anni, realizza un importante progetto di educazione ambientale denominato, “A Scuola nel Parco”, un programma educativo che prevede tra i suoi moduli didattici, un percorso di analisi dei nostri consumi e di divulgazione dell’importanza della raccolta differenziata dei rifiuti. Con l’attivazione di questi interventi nella scuola si è voluto, ancora una volta, incentrare l’attenzione sui temi dell’educazione ambientale, finalizzata alla promozione di comportamenti orientati al consumo consapevole e al corretto smaltimento dei rifiuti.

3 commenti:

tizydem ha detto...

ciao Alessia, come va il lavoro? Aggiungerei a PULIAMO IL MONDO, non sporchiamolo!!
spero a presto tizydem

NUOVO CINGHIALE CASALE ha detto...

Ciao Alessia. Bel progetto!! Il mondo è pieno di gente irresponsabile che abbandona rifiuti e rottami per strada e nei boschi, e magari sono gli stessi che a casa propria mantengono il massimo della pulizia.

NUOVO CINGHIALE CASALE ha detto...

e non sporcarlo è più facile che pulirlo. basta un po' di buon senso